Porto Etno Festival in Rijeka

Se mi venisse chiesto “come immagini l’Europa e cosa vorresti dall’Unione”, racconterei di questo Festival Internazionale a Rijeka (Fiume), presto capitale della cultura europea, nella Croazia che disegna una sua luminosa identità inclusiva, che diventa grande guardando al mondo e si apre alle genti, alla musica, all’arte dei popoli. Sono lieta e onorata dell’invito al Porto Etno Festival, sul palco venerdì 7 settembre, con la Porto Etno Orkestar, capitanata dal direttore artistico Zoran Majstorovic, che ringrazio molto. Faccio i bagagli, ci vediamo al di là del confine, che non è barriera.

Read more: Porto Etno Festival in Rijeka

Saba autrice del libro "Lettera al mio Fantasma, Piccola epopea dell'Assenza"

Edito dalla preziosa AnimaMundi, voluto e seguito da Giuseppe Conoci, con la bellissima introduzione di Paolo Mottana. Di poesie e prosa poetica, il volumetto indaga sul motore emotivo dell'Assenza percepita come uno spaventoso fantasma che finisce per diventare quasi amichevole. Assenza da riconoscere, esorcizzare, riempire con lo slancio creativo. Assenza di chi è stato portato via dalla morte, l'Assenza di senso quando siamo via da noi stessi...e molte altre declinazioni.

Read more: Saba autrice del libro "Lettera al mio Fantasma, Piccola epopea dell'Assenza"

Saba al Festival "Il Canto della Sisilla" 28 luglio

Le piccole dolomiti vicentine offriranno presso Campogrosso la loro cornice suggestiva ai canti e ai racconti di Saba accompagnata dalle note di Fabio Barovero, per il festival Il Canto della Sisilla, diretto da Patrizia Laquidara.

Read more: Saba al Festival "Il Canto della Sisilla" 28 luglio

Saba incarna le figure femminili dell'Odissea nello spettacolo teatrale di Marco Paolini, con la regia di Gabriele Vacis

"Il Calzolaio di Ulisse" di Marco Paolini e Francesco Niccolini, una produzione Jolefilm. Debutto il 12 luglio al Teatro Romano di Verona. "Una storia di dèi, mostri, uomini e guerrieri, maledettamente imparentati e legati fra di loro. E il perno è Ulisse, nipote di Hermes, amato e protetto da Atena, da Poseidone perseguitato, da Calipso immensamente desiderato e concupito da Circe. Intorno a questo signor Nessuno prima o poi incontri tutto il resto, ramificato e contorto come l’immenso ulivo nel quale scolpì il talamo nuziale suo e di Penelope, la donna che vent’anni – non si sa come – seppe attenderlo."

Read more: Saba incarna le figure femminili dell'Odissea nello spettacolo teatrale di Marco Paolini, con la...